Share This Post

Fsni / Notizie consigliate / Professione giornalistica / Riflessioni

Sindacato dei giornalisti, se l’assemblea dei freelance non vuole i freelance…

Sindacato dei giornalisti, se l’assemblea dei freelance non vuole i freelance…
Spread the love

Venerdì 29, a Milano, si terrà l’assemblea regionale dei  freelance iscritti alla Fnsi, il sindacato unitario dei giornalisti. Nell’assemblea si eleggeranno due membri della Commissione regionale Lavoro autonomo, cinque membri dell’Assemblea nazionale Lavoro autonomo e quattro membri della Commissione regionale Lavoro autonomo. Un’occasione importante per tutelare i diritti dei colleghi senza contratto in un mercato del lavoro sempre più povero e selvaggio.

Peccato che l’assemblea dei giornalisti freelance iscritti al sindacato sia stata convocata di venerdì, a Milano e alle ore 10 di mattina. Circostanze che rendeno di fatto impossibile la partecipazione alla stragrande maggioranza dei giornalisti lombardi che vivono in Provincia o semplicemente che, pur essendo freelance, ogni tanto lavorano. Per chi è stata fatta dunque l’assemblea? Per i freelance disoccupati e pensionati? Per chi – non essendo freelance – lavora in redazione e un permesso di lavoro magari se lo può anche prendere? Per amici e parenti?

Sarebbe stato tanto difficile convocare l’assemblea di sera o in un giorno festivo, in modo da permettere ai freelance di partecipare all’assemblea dei freelance? Questo accade oggi, non solo in Lombardia ma in (quasi) tutta Italia.

Bisogna cambiare il sindacato, prima che a qualcuno venga in mente di abbatterlo.

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lost Password

Register