Giorno: 21 luglio 2016

Contratto: l’accordo Fnsi-Uspi esteso anche alle testate on line

E’ il primo passo per arrivare a una regolamentazione complessiva di un settore, come quello dell’editoria on line, che ha assoluto bisogno di un sistema di norme che consenta l’emersione del lavoro nero e un incremento della qualità dei prodotti. Questo primo passo lo compiono, di comune accordo, la Fnsi e l’Uspi che, nel sottoscrivere la proroga del contratto fino a fine anno, lo estendono “ai rapporti di lavoro di natura giornalistica svolti nelle testate on line di informazione territoriale-locale, trasmesse mediante qualsiasi piattaforma, purché non collegate con aziende editrici o gruppi editoriali nazionali che rientrano nel campo di applicazione del Contratto Collettivo Fieg-Fnsi”. Dopo l’ok della Giunta esecutiva della Fnsi (arrivato con il solo voto contrario di Daniela Stigliano...

(NOTIZIE DA BUTTARE) Pretende che il suo pene venga passato alla cassa del supermercato

DATA: 27.06.2016 FONTE: Il Giornale PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK SUL GIORNALISMO, CONVENZIONI, FORUM E ALTRO) REGISTRATEVI CLICCANDO QUI!

(NOTIZIE TROPPO VERE) Padova, prima multa per i Pokemon

DATA: 19.07.2016 FONTE: Il Mattino di Padova PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK SUL GIORNALISMO, CONVENZIONI, FORUM E ALTRO) REGISTRATEVI CLICCANDO QUI!

Erdogan fa arrestare un altro giornalista (FERMATELO!)

Oggi il Parlamento turco ratificherà lo stato di emergenza per tre mesi annunciato ieri sera da Erdogan e l’investitura del presidente dei nuovi poteri speciali. Contestualmente verrà sospesa la Convenzione europea sui diritti umani, “come ha fatto la Francia”. Nel frattempo i giornalisti tornano a finire in galera. A Istambul sono stati infatti arrestati Orhan Kemal Cengiz, giornalista e soprattutto avvocato per i diritti umani, e la moglie Sibel Hurtas, anche lei reporter. Il nome di Cengiz era apparso in una presunta lista nera comprendente decine di giornalisti, diffusa da un account Twitter a sostegno di Erdogan. Il profilo Twitter di Cengiz è ancora attivo e ha appena retwittato l’annuncio dell’arresto del giornalista da parte di Andrew Gardner di Amnesty Internatio...

Lost Password

Register