Mese: agosto 2016

Giornalista accusata di aver violato il segreto istruttorio per trarne un vantaggio patrimoniale. Di nove euro

Un’inchiesta giudiziaria, un articolo pubblicato con tutti i crismi della cronaca e una perquisizione domiciliare con sequestro del telefono cellulare. Tra i reati contestati quello di aver istigato un pubblico ufficiale alla rivelazione di un segreto d’ufficio per conseguire un ingiusto vantaggio patrimoniale. Un vantaggio quantificabile in nove euro lordi, la somma con cui l’articolo è stato retribuito. La storia arriva dalle Marche: la collega Elisabetta Rossi, cronista di giudiziaria del Resto del Carlino, redazione di Pesaro, il 23 giugno ha scritto un articolo relativo a un’indagine. La vicenda, iniziata sette mesi fa, riguarda dei furti di nidi di falchetti che vengono venduti sui mercati clandestini. “Dopo la pubblicazione dell’articolo – si legge nel comunicato del Sindacato giorn...

Zinola contro Siddi: tempo maturo per le dimissioni da Fnsi e Consiglio nazionale

Con una lettera inviata al presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, e al segretario generale Raffaele Lorusso, l’ex segretario dell’Associazione ligure dei giornalisti Marcello Zinola, torna a chiedere le dimissioni di Franco Siddi dal Consiglio nazionale dell’Fnsi, di cui è membro di diritto. Ecco il testo della lettera: Caro Beppe e caro Raffaele mesi fa quando venne eletto nel CdA Rai e, successivamente, in Confindustria Tv, chiesi con una lettera aperta a Franco Siddi: “perché ti ostini” a mantenere il posto da Consigliere nazionale della Fnsi?” spettante quale ex segretario generale. Non chiedevo molto, da iscritto alla Fnsi e, in piccolo, anche da ex segretario della Ligure, quantomeno la buona educazione di una risposta: nulla. In Fnsi ho condiviso, altre volte criticato, le scelt...

Terremoto, dirette Facebook affidate a una collaboratrice: sciopero Finegil in Veneto

Il Sindacato giornalisti Veneto è al fianco del Cdr dei quotidiani veneti del Gruppo Finegil, La Nuova Venezia, La Tribuna di Treviso, Il Mattino di Padova e Il Corriere delle Alpi che hanno proclamato una giornata di sciopero per oggi lunedì 29 agosto. Alla base della protesta l’utilizzo di una collaboratrice al di fuori delle regole contrattuali inviata nei luoghi del terremoto per una serie di dirette Facebook. Di seguito il testo del comunicato diffuso.Il Comitato di redazione dei quotidiani veneti Finegil proclama una giornata di sciopero per lunedì 29 agosto, con astensione dal lavoro di tutti i colleghi impegnati nella redazione del giornale cartaceo e blocco totale, sino alla mezzanotte dello stesso giorno, dell’aggiornamento dell’informazione sui quattro siti dei quotidiani e nei ...

Selezione all’ingresso alle conferenze stampa, polemica sul Napoli Calcio

Il segretario del Sindacato unitario giornalisti della Campania (Sugc), Claudio Silvestri, denuncia Nicola Lombardo, direttore dell’area Comunicazione della Società Sportiva Calcio Napoli, al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti. L’iniziativa fa sèguito alla protesta dell’Ordine regionale dei giornalisti e del Sindacato nei confronti del Calcio Napoli che ha deciso di limitare il numero delle testate e dei giornalisti che possono partecipare alle conferenze stampa dell’allenatore Maurizio Sarri. Sulla questione interviene anche il Gus Campania: «Sosteniamo la protesta – afferma il presidente del gruppo sindacale di specializzazione degli ufficî stampa, Antonio d’Errico – dell’Ordine e del Sindacato contro il Calcio Napoli che vuole comprimere il diritto dell’informazio...

La crisi dell’editoria si vince… comprando un’edicola

La morte della carta è imminente, la nascita del web (dal punto di vista degli introiti pubblicitari) deve ancora arrivare. In questo contesto c’è chi ha pensato di reinventarsi un lavoro – e una vita – comprandosi un’edicola: la più osè di tutte le avventure editoriali possibili. E’ la storia del 27enne Antonio Brizioli (in tasca una laurea in Storia dell’arte), di Valentina Montisci e di Antonio Cipriani (già giornalista dell’Unità e direttore della catena di quotidiani fondati da Nicola Grauso E Polis), riuniti sotto l’ombrello della rivista Emergenze (www.emergenzeweb.it). Insieme, con un investimento di circa 15mila euro, hanno deciso di rilevare un’edicola nel centro storico di Perugia. E di rivoluzionarla. Lì non si trovano quoti...

Veneto: ad Antenna 3 arrivano stipendio e ammortizzatori sociali

Antenna 3, stipendio e ammortizzatori sociali. Oggi l’annuncio da parte della proprietà che verranno pagate le mensilità di luglio e agosto e l’accesso alla cassa integrazione in deroga attivata dalla Regione Veneto fino al 2 ottobre. Lo annuncia con un comunicato il Sindacato Giornalisti Veneto, che ha seguito la vertenza con estrema attenzione e rileva che si tratta di “segnali che contribuiscono a ridurre la preoccupazione fra i 56 dipendenti della storica emittente in concordato preventivo dall’inizio dello scorso giugno. Il Sindacato Giornalisti Veneto e il Cdr che fin dall’inizio di questa durissima vertenza hanno posto la condizione della massima tutela occupazionale. Alla vigilia della pubblicazione del bando per la gara pubblica di vendita di ramo d’azienda, Sgv e Cdr auspicano ch...

Anche la stampa on line si mobilita per aiutare i terremotati

«L’Anso – Associazione Nazionale della Stampa Online – è presente con la propria rete e i quotidiani che vi aderiscono sui territori italiani, quindi anche in quelli colpiti dal sisma –dice il presidente Marco Giovannelli– ; come professionisti dell’informazione non potevano stare con le mani in mano mentre così tanta gente, all’improvviso, e senza alcuna responsabilità, si è trovata ferita negli affetti personali più profondi, senza casa, senza viveri e senza abiti. Perciò ha sentito il dovere e ha deciso di mobilitarsi per aiutare le popolazioni terremotate del centro Italia, colpite dal sisma di mercoledì notte, 24 agosto». A tal proposito è stato attivato un conto corrente su cui sarà possibile per ogni lettore della stampa on line lettori offrire aiuto e testimonianza, ver...

Intercettazioni, via libera in Commissione al Senato. La Fnsi: «La delega al governo sia occasione di confronto»

La commissione Giustizia di Palazzo Madama ha approvato in seduta notturna la riforma del processo penale che contiene, tra gli altri provvedimenti, modifiche alla disciplina sulle intercettazioni. L’emendamento confluito nel testo, presentato dai relatori, dà la delega al governo a mettere a punto una normativa che tenga conto, tra l’altro, della libertà di stampa e di quanto previsto dalla Corte di Strasburgo. L’auspicio della Federazione nazionale della stampa italiana, ora, è che la delega per definire le norme in materia di intercettazioni, salvaguardando la libertà di stampa, «sia un’occasione di confronto e di condivisione. L’esigenza di tutelare la segretezza delle indagini – dicono il segretario generale Lorusso e il presidente Giulietti – non può tra...

Mattarella: il diritto di cronaca è sacro, ma la vita della gente non è uno show

“Talvolta i media cedono alla tentazione di voler spiegare in tempo reale gli avvenimenti, in luogo di narrarli, cercando nello smarrimento della gente, nei frammenti di immagine, in testimonianze, rese talvolta sotto choc, conclusioni destinate sovente a rivelarsi fallaci alla luce dei fatti. Conclusioni che comunque, conquistando diritto di cittadinanza, nel moto, labile e perpetuo, dell’informazione, incidono nella formazione delle opinioni. Non può valere in questo caso il detto ‘the show must go on’, perché non si tratta di spettacolo bensì della vita e del futuro delle persone”. Lo sottolinea il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia del Ventaglio con l’Asp (l’Associazione della stampa parlamentare). “Sotto...

Inchiesta sui nidi dei falchetti, OdG: il ruolo del giornalista è quello di informare

La collega Elisabetta Rossi, cronista di giudiziaria delle pagine di Pesaro del quotidiano “Il Resto del Carlino”, il 23 giugno ha scritto un articolo sulla vicenda dei furti di nidi di falchetti che vengono venduti sui mercati clandestini. L’inchiesta ha preso il via sette mesi fa. L’articolo le è costato l’accusa di violazione del divieto di pubblicazione di atti coperti da segreto, di istigazione alla rivelazione di segreti d’ufficio in concorso con un pubblico ufficiale per un ingiusto vantaggio patrimoniale (9 euro lordi, a questa somma ammonta il pagamento dell’articolo) e favoreggiamento reale nei confronti dei mercanti di falchetti. Per questo motivo alle 7 di mattina del 27 giugno alcuni agenti del Corpo Forestale hanno condotto una perqui...

Lost Password

Register