Dalla Community

Torna il Social media marketing day di Milano. GiornalistiSocial ancora partner

Quinta Edizione Nazionale #SMMdayIT ‘Social Media Marketing Day’, evento dedicato ai social e rivolto ad aziende, professionisti e giornalisti di cui la nostra community (giornalistisocial.it) è partner per il terzo anno di fila. L’appuntamento è per il 14 giugno 2017 nella sede del Sole24Ore Milano. Da 5 anni l’evento organizzato da Andrea Albanese è uno dei più importanti d’Italia in materia di social. Circa 1000 le aziende presenti, 16 gli speaker per altrettanti interventi in sessione plenaria da 30′ fatti per spiegarti, condividere progetti, esperienze, competenze e cultura sui social e sul digital. Per iscriversi all #SMMdayIT Social Media Marketing Day Italia: https://smmdayit2017.eventbrite.it

L’Ordine della Lombardia e Giornalistisocial insieme per un corso sulla Seo

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia, in collaborazione con www.giornalistisocial.it (la prima comunità italiana di giornalisti on line) e l’istituto di formazione di Brescia Atena ha organizzato per il 10 aprile (dalle 10 alle 14) un corso sul tema “Le tecniche del SEO: Come guadagnare le prime posizioni sui motori di ricerca”. Un focus sul come funziona il motore di ricerca Google e su tutti gli strumenti che esso mette a disposizione per costruire contenuti ottimizzati. I relatori sono Simona Politini e Tiziano Fogliata. Il corso – che darà diritto a 4 crediti – si terrà nella sede di Atena in via Codignole. I posti massimi sono 80 e l’iscrizione è gratuita (tramite piattaforma Sigef, posti in esaurimento). In arrivo su piattaforma Siget un nuovo corso organizzato dall’Ordine e Gior...

Nuova norma UE sul copyright, rischio mortale per i piccoli editori digitali

Proteggere i contenuti originali dagli habitués del copia-incolla con una tassa sui link. Sembra andare in questa direzione la riforma europea sul copyright. Una direzione che «molto piace ai grandi editori, ma che finirà per danneggiare la piccola editoria digitale», denuncia il vice presidente di ANSO – Associazione Nazionale Stampa Online – Matteo Rainisio. «Facciamo quindi un appello ai nostri parlamentari europei affinché si impegnino a tutela delle migliaia di realtà presenti in Italia e che spesso rappresentano voci importanti dell’informazione locale e non solo». La questione è emersa nel recente appuntamento organizzato dallo European Internet Forum al quale Rainisio ha partecipato e che ha raccolto tutte le principali aziende IT, dal settore editoria (Sky, Guardian) a quello del ...

Social e giornalismo, rispondete all’indagine di GiornalistiSocial.it, Ixè e Encanto

Si allarga il campo della prima edizione di “Audit Italian Press”, l’indagine sul rapporto tra giornalismo e social media promossa da GiornalistiSocial.it in collaborazione con l’Istituto Ixè e l’agenzia Encanto Public Relations. LA PRIMA FASE. L’anteprima della ricerca è stata diffusa il 13 ottobre e sono diversi i media che ne hanno parlato (tra questi anche Prima Comunicazione). Nella prima fase l’indagine aveva riguardato 50 casi in Italia, le cui risposte sono state confrontate dai ricercatori Ixè con quelle di un campione di reporter operanti tra Stati Uniti e Canada (selezionato e sondato da Cision). LA FASE DUE. Ora – come annunciato – scatta la fase due della ricerca, in cui tutti gli iscritti alla community sono chiamati a dar...

Presentata in Regione Lombardia la quinta edizione di Glocal News

“GlocalNews, giornalismo locale e globale”, evento a carattere nazionale giunto alla quinta edizione promosso dallo storico portale lombardo di informazione Varesenews insieme ad Anso (Associazione stampa on line) e ONA (Online News Association), si propone anche quest’anno come punto di riferimento, di incontro e di aggiornamento per centinaia di operatori e giornalisti online che diffondono l’informazione locale e valorizzano in rete le comunità e i territori. GlocalNews si terrà a Varese dal 17 al 20 novembre e comprenderà, oltre a incontri di approfondimento su temi di comunicazione e giornalismo organizzati in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti, anche uno “spazio” di formazione per giovani studenti impegnati a realizzare blog. Questa iniziativa, denominata BlogLab, è promossa...

Cercansi giovani disposti a lavorare, gratis, per non fare i giornalisti…

Cercansi giovani disposti a lavorare, gratis, come giornalisti in un non giornale. Ecco il tenore dell’ennesima offerta – se così si può chiamare – comparsa il 2 novembre su un sito di annunci lavorativi (qui il link originale). Un testo ingannevole, perché nella proposta si parla di lavoro “come giornalisti free lance” e si parla di un’opportunità per “crescere nel campo del giornalismo”. Peccato che a proporre questa allettante occasione ai “giovani ragazzi” (espressione utilizzata forse per fare distinzione con i “giovani vecchi”, categoria che in Italia abbonda…) sia un blog di economia della provincia di Bergamo: dunque, non una testata registrata e niente che abbia a che fare con il giornalismo. Così si leg...

Blog e giornali, dove finisce l’articolo 21 e inizia il giornalismo?

(a.t.) Un’offerta di “lavoro” pubblicata sul gruppo Facebook della nostra comunità ha riaperto il dibattito. Un utente, infatti, ha postato un annuncio per la ricerca di collaboratori disposti a scrivere in cambio di un pagamento sostanzialmente nullo. Non era un giornalista e il sito in questione non era una testata registrata. Il confronto, come sempre, è stato molto acceso e tra gli interventi si segnala quello del presidente dell’Ordine Enzo Iacopino, che – sottolineando come si trattasse di una forma di retribuzione lesiva della dignità dei lavoratori – ha anche evidenziato l’impotenza dell’ordine a sanzionare chi non è iscritto, ma di fatto agisce in condizioni di concorrenza rispetto ai giornali. La questione – che il legislatore...

GiornalistiSocial.it partner di Dig.it festival (ebook gratis in allegato)

GiornalistiSocial.it è stato tra i partner del festival Dig.it, che si è tenuto a Prato il 21 e il 22 ottobre. L’iniziativa, promossa da Lsdi, ha riscosso secondo tradizione un ottimo successo di pubblico, offrendo gratuitamente diverse ore di formazione giornalistica anche attraverso strumenti innovativi come i tavoli tematici. La nostra community, in particolare, è stata protagonista – venerdì 21 – del dibattito dedicato a Google Amp e Facebook Instant Articles, a cui sono intervenuti – insieme al responsabile di GiornalistiSocial.it Andrea Tortelli – l’ex direttore di repubblica.it Mario Tedeschini Lalli e Vittorio Pasteris (la Stampa, quotidianopiemontese.it). Nella sezione ebook di questo sito (CLICCANDO QUI) trovate – gratis – la sintes...

Formazione professionale, il ministero chiede all’OdG di far rispettare la legge

Il 31 dicembre si chiude il primo triennio della Formazione professionale continua, introdotta dal decreto Severino. In base alla legge, che riguarda tutti gli iscritti agli ordini professionali, i giornalisti devono dunque conseguire i crediti formativi. Dalle statistiche risulta che non tutti i giornalisti si sono registrati sulla piattaforma o hanno completato il percorso formativo. Per registrarsi e iscriversi agli eventi programmati dall’Ordine nazionale, dagli Ordini regionali e dagli Enti terzi, è necessario andare sul sito www.odg.it e cliccare su Formazione continua. Ricordiamo infine che in base al nuovo regolamento tutti i crediti formativi possono essere conseguiti con i corsi online. L’inosservanza dell’obbligo previsto dalla legge comporterà l’apertura di un procedimento disc...

Tutto pronto per Digit festival, anche su Telgram

Telegram è l’unico competitor di WhatsApp,  una app e una piattaforma scaricata oramai da centinaia di milioni di utenti. Un progetto nato a Berlino dai due fratelli Durov cresciuti in Italia e poi in Russia. Telegram si basa su un algoritmo open source sviluppato appositamente per ridurre al minimo la quantità di byte inviati , è simile a  WhatsApp, ma è più sicuro, è criptato ed è  multipiattaforma ovvero può essere utilizzato sia con lo smartphone o con il tablet sia con il computer.  Con Telegram si realizzano diverse applicazioni anche in campo giornalistico. Digit ha voluto sperimentarne l’uso creando il canale Digit 2016 dedicato alle info utili, gli aggiornamenti e ai materiali prodotti dal social media team Per seguire e ricevere attraverso Telegram gli aggiornamenti da Dig-it su ...

GiornalistiSocial.it partner di Encanto per un’indagine su come i giornalisti usano i social

GiornalistiSocial è partner di Encanto in un’indagine su come i giornalisti si rapportano al mondo dei social. Nella prima fase Encanto e l’istituto Ixè hanno condotto un’indagine qualitativa su un campione ridotto, nella seconda fase (da dicembre) GiornalsitiSocial.it verrà coinvolta per allargare la platea a tutti i 26mila giornalisti iscritti alla nostra community. Dell’iniziativa si è occupata anche Prima comunicazione con questo articolo. “Audit Italian Press“, un’indagine qualitativa dell’Istituto Ixè con il supporto di Encanto Public Relations, la prima fotografia di come i giornalisti utilizzano i social network nel loro lavoro. L’anteprima della ricerca, che a dicembre sarà ripoprosta ai 18 mila iscritti al portale Giornalistisocial.it, indaga 50 casi in It...

Se l’Inpgi finisce dentro l’Inps molti giornalisti finiscono per strada

Se l’Inpgi venisse inglobata dall’Inps, migliaia di giornalisti – oggi condannati a fare le false Partite Iva con entrate scarse e incerte – rischierebbero davvero di finire sul lastrico. Lo scenario non è affatto impossibile ed è oggetto di un animato post nel nostro gruppo Facebook. L’ex presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia Franco Abruzzo, infatti, ha postato il link a un articolo in cui – partendo dal nuovo calo delle copie e, quindi, delle entrate degli editori – si domanda se l’Inpgi finirà presto nell’Inps. Ma questa ipotesi potrebbe essere una vera rovina per molti iscritti all’Inpgi2. Se le aliquote si adeguassero (anche gradualmente) a quelle dell’Inps lo scenario sarebbe terribile. E i calco...

  • 1
  • 2
  • 4

Lost Password

Register