Bilanci

Editoria, ricavi ancora in calo mentre i colossi del web crescono

Continua il calo di fatturato dei media tradizionali in Italia. Se Facebook e Google crescono, infatti, tv, giornali e siti editoriali sono calati nel 2015 dell’1,2 per cento, passando da 14,378 miliardi del 2014 a 14,207 miliardi. In questo quadro Tv e radio occupano la fetta molto maggiore della metà (8,501 miliardi, +0,8 per cento, di cui 4,5 miliardi per la tv in chiaro). In particolare oltre il 90 per cento dei ricavi viene diviso tra Sky (32,5 per cento del totale), Mediaset (28,4 per cento) e Rai (27,8 per cento). Mentre i cartacei continuano a perdere posizioni (3,998 miliardi, -7.5%), anche se i quotidiani se la passano un po’ meglio – meno peggio – della media (2 miliardi, meno 4,7 per cento) e cresce Internet (1,708 miliardi, +5,2%), anche se tutto l̵...

Rcs, poteri forti in campo contro la scalata di Cairo

E’ ufficialmente guerra per la conquista di Rcs. Dopo l’offerta lanciata da Urbano Cairo, infatti, sono scesi in campo i poteri forti – Diego Della Valle (7,3% di Rcs), Mediobanca (6,25%), Unipol Sai (4,6%) e Pirelli (4,4%) alleati con il fondo Investindustrial di Andrea Bonomi – annunciando un’Opa sull’azienda e offrendo 0,70 euro per titolo contro gli 0,52 di Cairo (che oggi detiene il 4,61%). Advisor dell’operazione è la stessa Mediobanca, che soltanto l’11 maggio aveva negato di essere a conoscenza di offerte alternative a quella dell’editore di La7. Il patto anti-Cairo si è impegnato ad apportare le proprie azioni (il 22,6% del capitale) in una newco, chiamata da Acquisitions Holding, che lancerà un’Opra sul 77,4% con un̵...

Conti, per Mondadori un buon avvio di 2016

Il Consiglio di Amministrazione di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., riunitosi il 12 maggio 2016 sotto la presidenza di Marina Berlusconi, ha esaminato e approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2016 presentato dall’amministratore delegato Ernesto Mauri. ll Gruppo Mondadori ha registrato un avvio d’anno  positivo. In particolare, i ricavi (prima delle sopracitate acquisizioni) hanno mostrato dopo quasi quattro esercizi una crescita rispetto all’esercizio precedente: performance che unitamente al miglioramento, per il nono trimestre consecutivo, del margine operativo lordo ha confermato il positivo esito degli interventi realizzati negli ultimi due esercizi, rendendo più concreto il raggiungimento dei target definiti per l’intero esercizio e la nuova fase di sviluppo...

  • 1
  • 2

Lost Password

Register