Social media

Facebook, editori in fuga da Instant Articles: gli utenti preferiscono i link tradizionali

Dietrofront di alcuni editori sul progetto Instant Articles di Facebook, la funzione del social attraverso cui gli utenti possono leggere gli articoli direttamente invece di andare sui siti delle testate. A sfilarsi clamorosamente – secondo quanto riportato da Ansa –  il New York Times, uno dei primi ad aderire al progetto, ma anche Forbes: il sistema non rende e si racimolano più abbonati dai link tradizionali. «L’entusiasmo si è raffreddato ovunque, è una specie di voltafaccia rispetto a due anni fa quando gli editori scalpitavano per partecipare», spiega il sito DigiDay che riporta la notizia. Facebook ha lanciato gli Instant Articles nel 2015 con nove testate pilota: oltre al Nyt c’erano anche il Guardian, National Geographic e Bbc News. Poi ha aperto il progett...

Torna il Social media marketing day di Milano. GiornalistiSocial ancora partner

Quinta Edizione Nazionale #SMMdayIT ‘Social Media Marketing Day’, evento dedicato ai social e rivolto ad aziende, professionisti e giornalisti di cui la nostra community (giornalistisocial.it) è partner per il terzo anno di fila. L’appuntamento è per il 14 giugno 2017 nella sede del Sole24Ore Milano. Da 5 anni l’evento organizzato da Andrea Albanese è uno dei più importanti d’Italia in materia di social. Circa 1000 le aziende presenti, 16 gli speaker per altrettanti interventi in sessione plenaria da 30′ fatti per spiegarti, condividere progetti, esperienze, competenze e cultura sui social e sul digital. Per iscriversi all #SMMdayIT Social Media Marketing Day Italia: https://smmdayit2017.eventbrite.it ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOT...

Tutto è pronto per #digit16 a Prato

Ultimi preparativi in  corso per l’edizione 2016 di Dig.it a Prato, il festival del giornalismo digitale, organizzato da LSDI, che il 21 e il 22 ottobre sarà ospitato all’interno della sede della Camera di Commercio di Prato. Tutto l’evento sarà trasmesso sarà trasmesso in diretta streaming e liveblog oltre che su twitter. IL PROGRAMMA COMPLETO DI DIGIT Che cos’ è Dig.it Digit è la prima e unica, manifestazione nazionale interamente dedicata al giornalismo digitale e online. Capire il cambiamento, raccontare le novità, prospettare nuovi scenari lavorativi, analizzare le professioni del presente e dell’immediato futuro, formare i professionisti dell’informazione del domani. Questi i temi di Digit. Che cosa è accaduto grazie a Digit: Bando della Regione Toscana per l’editoria online ca.300 m...

GiornalistiSocial.it partner di Encanto per un’indagine su come i giornalisti usano i social

GiornalistiSocial è partner di Encanto in un’indagine su come i giornalisti si rapportano al mondo dei social. Nella prima fase Encanto e l’istituto Ixè hanno condotto un’indagine qualitativa su un campione ridotto, nella seconda fase (da dicembre) GiornalsitiSocial.it verrà coinvolta per allargare la platea a tutti i 26mila giornalisti iscritti alla nostra community. Dell’iniziativa si è occupata anche Prima comunicazione con questo articolo. “Audit Italian Press“, un’indagine qualitativa dell’Istituto Ixè con il supporto di Encanto Public Relations, la prima fotografia di come i giornalisti utilizzano i social network nel loro lavoro. L’anteprima della ricerca, che a dicembre sarà ripoprosta ai 18 mila iscritti al portale Giornalistisocial.it, indaga 50 casi in It...

Terremoto, dirette Facebook affidate a una collaboratrice: sciopero Finegil in Veneto

Il Sindacato giornalisti Veneto è al fianco del Cdr dei quotidiani veneti del Gruppo Finegil, La Nuova Venezia, La Tribuna di Treviso, Il Mattino di Padova e Il Corriere delle Alpi che hanno proclamato una giornata di sciopero per oggi lunedì 29 agosto. Alla base della protesta l’utilizzo di una collaboratrice al di fuori delle regole contrattuali inviata nei luoghi del terremoto per una serie di dirette Facebook. Di seguito il testo del comunicato diffuso.Il Comitato di redazione dei quotidiani veneti Finegil proclama una giornata di sciopero per lunedì 29 agosto, con astensione dal lavoro di tutti i colleghi impegnati nella redazione del giornale cartaceo e blocco totale, sino alla mezzanotte dello stesso giorno, dell’aggiornamento dell’informazione sui quattro siti dei quotidiani e nei ...

Colpo di scena: Microsoft compra Linkedin per 26 miliardi

Colpo di scena nel mondo dei social. Con un blitz da 26,2 miliardi di dollari Microsoft – dopo le operazioni di Nokia e Skype – ha comprato Linkedin, valutandolo ben 196 dollari per azione (circa il doppio della chiusura di borsa di venerdì). L’operazione è stata ufficializzata oggi e una nota congiunta delle due società spiega che Linkedin “manterrà il proprio brand distintivo, cultura e indipendenza” (compreso l’amministratore delegato Jeff Weiner), anche se ovviamente il numero uno diventerà di fatto  Satya Nadella di Microsoft. Linkedin conta oggi circa 400 milioni di utenti. Ma i conti fino ad oggi non sono stati particolarmente rosei. L’ultimo trimestre del 2015 si è chiuso infatti con un rosso pari a 8,4 milioni di dollari (2,9 milioni gli u...

Il 22 torna il SmmDay: GiornalistiSocial.it c’è (con Ansa e Twitter)

Mancano meno di tre settimane al 22 giugno, giorno in cui si terrà la nuova edizione del Social Media Marketing Day di Milano di cui la nostra community è partner ufficiale (qui il link per l’accredito dei giornalisti). L’evento – che come ogni anno si terrà nella sede del Sole 24 Ore – si conferma l’inziiativa di riferimento in Italia sul social media marketing per aziende. Confermata infatti la partecipazione di Luigi Contu, Direttore dell’Agenzia Ansa, che affronterà il tema “Social Media ed editoria, tra giornalismo, informazione e contenuti digitali”, argomento di forte attualità in un contesto di radicale cambiamento del mondo dell’informazione. “Cambia il mondo dell’informazione, ma soprattutto cambia il modo di fruizione dell’informazione”, spiega Andr...

Twitter allenta il limite dei 140 caratteri. E dà più spazio all’ego

Novità per gli utenti di Twitter, il social fondato da Jack Dorsey per comunicare con messaggi lunghi come sms, magari inviato dal cellulare. Da tempo si discute della possibile cancellazione dei 140 caratteri. Per ora non ci sarà, ma Twitter ha deciso di non conteggiare più nella soglia i nomi degli utenti a cui si risponde (mentre i link continueranno ad esserlo). Tra le altre novità il social ha introdotto la possibilità di retwittarsi da soli. Ma Facebook con il suo “condividi” su questro fronte (il fronte delle vanità) è avanti di secoli. PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK SUL GIORNALISMO, CONVENZIONI, FORUM E ALTRO) REGISTRATEVI CLICCANDO QUI!

Gli investitori pubblicitari puntano sul “gruppo Facebook”

Gli investitori pubblicitari scommettono su Facebook. O meglio soprattutto sul “gruppo Facebook”. Lo dice un’indagine del sito americano Statista.com che riporta un’indagine effettuata a marzo da Social Fresh 464 digital marketers in sei paesi. Il 61 per cento ha dichiarato di voler puntare su Facebook e il 30 su Instagram, che è proprietà di Facebook. Il secondo posto della classifica va a Twitter con il 32 per cento, seguito da Linkedin con il 23 per cento. A forte distanza Pinterest (8 per cento) e Snapchat (4 per cento). PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK SUL GIORNALISMO, CONVENZIONI, FORUM E ALTRO) REGISTRATEVI CLICCANDO QUI!

Facebook, Twitter e YouTube denunciati per razzismo in Francia

Twitter, YouTube e Facebook denunciati per diffusione di contenuti razzisti. E’ quanto sta accadendo in Francia dove, con un comunicato congiunto ai media, tre associazioni – l’Unione degli Studenti Ebrei, Sos Razzismo e Sos Omofobia – hanno annunciato che intraprenderanno azioni legali contro Twitter, YouTube e Facebook. I tre sodalizi, in particolare, hanno sottolineato di aver rilevato ben 586 esempi di contenuti contro gli ebrei, gli immigrati o gli omosessuali che non sono stati rimossi dai social: solo il 4% di questi contenuti sarebbe stato cancellato da Twitter, il 7 per cento da YouTube e il 34 per cento da Facebook (che, almeno in questo, sarebbe il più zelante). In Francia la legge obbliga i fornitori di  contenuti illegali ad eliminare i contenuti che violano ...

Ecco i 13 giornali italiani letti da Facebook. Scarica il documento segreto

Repubblica, Fanpage.it, Corriere della Sera, Il Fatto Quotidiano, Gazzetta, Libero, Mediaset.it, Msn.it, Rai.it, Sky.it, Tiscali e Virgilio. Sono questi i tredici siti italiani che il “team editoriale” di Facebook legge quotidianamente per capire quali sono le notizie più importanti del giorno. Fonti che, elaborate dagli esperti di comunicazione del social, influenzerebbero anche il famoso algoritmo che governa le decisioni su cosa viene mostrato nella timeline di ciascun utente. A svelarlo è un documento di 21 pagine pubblicato dal The Guardian (e successivamente dallo stesso Facebook, che ne ha lanciato un secondo da 28 pagine): una sorta di guida interna con indicazioni precise su come i dipendenti devono comportarsi con le notizie. Il social di Zuckerberg – di fronte ...

Facebook, l’algoritmo delle news è manipolato?

Facebook censura le notizie? La “notizia” arriva dall’America, dove stano facendo discutere le dichiarazioni di alcuni ex dipendenti del social secondo cui le notizie comparse tra il 2014 e il 2015 potrebbero essere state “truccate” manualmente. Secondo il sito Gizmodo, infatti, l’azienda di Zuckerberg avrebbe chiesto di inserire nel flusso alcuni tipi di notizie secondarie a scapito di quelle riguardanti i Repubblicani, “finché non fossero state coperte da qualche altra testata più imparziale”. Allo stesso modo, altre notizie ritenute poco importanti dall’algoritmo venivano “pompate” manualmente (è il caso dell’attacco a Charlie Hebdo) per reggere la competizione sulle news in tempo reale con Twitter. Insomma: di automatico...

  • 1
  • 2

Lost Password

Register