Tv

Mario Orfeo nuovo Dg Rai, Fnsi e Usigrai: ora discontinuità

Mario Orfeo, fino ad oggi direttore del Tg1, è il nuovo Direttore generale della Rai. Lo ha deciso il Cda di viale Mazzini dopo aver ottenuto il via libera dell’assemblea degli azionisti alla precedente indicazione arrivata sempre dal Consiglio di amministrazione. A favore di Orfeo hanno votato 7 componenti del Cda, compresa la presidente Maggioni. Contrario il solo Carlo Freccero, che nella riunione del mattino convocata per indicare il nuovo Dg aveva proposto se stesso per l’incarico, in aperto dissenso con la scelta degli altri consiglieri. «In bocca al lupo e buon lavoro al nuovo Direttore generale della Rai, Mario Orfeo. Positivo – è il commento di Fnsi e Usigrai – che, anche grazie alla nostra mobilitazione sindacale di questi giorni, la scelta sia arrivata in tempi rapidi, che...

Giornalismo e social, ecco in anteprima la prima ricerca Audit italian press

“Audit Italian Press”: si è conclusa almeno per il 2017 l’indagine qualitativa dell’Istituto Ixè con il supporto di Encanto Public Relations e della comunity GiornalistiSocial, la prima fotografia di come i giornalisti italiani utilizzano i social network nel loro lavoro. I giornalisti intervistati – un campione di 300 professionisti – utilizzano mediamente 3.4 social network diversi. Il social più utilizzato, da oltre 9 giornalisti su 10 è Facebook, seguito da Twitter, oltre 8 giornalisti su 10; YouTube è frequentato da meno di 6 giornalisti su 10, Linkedin e Instagram sono utilizzati da meno della metà dei professionisti. Il 91% dei giornalisti italiani dichiara di utilizzare Facebook per raccogliere informazioni: per il monitoraggio dell’opinione pubblica, la ricerca di stor...

Da giovedì on line i risultati dell’indagine GiornalistiSocial/Encanto/Ixè

Da giovedì 8 giugno sarà disponibile on line su GiornalistiSocial.it l’indagine promossa dalla nostra comunità in collaborazione con Encanto e l’Istituto Ixè. La ricerca si basa su un campione di diverse centinaia di giornalisti (dopo un primo esame qualitativo su un campione ridotto) e punta a fotografare il rapporto tra gli operatori dei media e i social. I risultati della prima edizione di Audit Italian Press saranno presentati alle 12 al punto Enel di via Broletto 44/a a Milano. Saranno presenti Andrea Tortelli (giornalista, editore e community manager di GiornalistiSocial.it), Roberto Gazzini (titolare di Encanto Public Relations) e Margherita Sartorio Mengotti (amministratore delegato di Ixè), oltre a diversi colleghi di importanti uffici stampa e primarie testate naziona...

Rai, il Cda ha accolto le dimissioni di Campo Dall’Orto

Antonio Campo Dall’Orto ha rassegnato in maniera ufficiale le dimissioni da direttore generale della Rai. Lo ha fatto con una lettera indirizzata alla presidente Maggioni e accolta oggi dal Cda, che ha preso atto, con voto unanime, della risoluzione consensuale del contratto. Si chiude così la vicenda iniziata qualche giorno fa con l’incontro tra Campo Dall’Orto e il ministro Padoan nel corso del quale l’ormai ex direttore generale aveva rimesso il mandato nelle mani dell’azionista di riferimento. «L’ultimo atto della crisi della governance della Rai, consumatosi con la definitiva uscita di scena del direttore generale Antonio Campo Dall’Orto, non può aprire una fase di incertezza per l’azienda e per il servizio pubblico radiotelevisivo», com...

Tetto agli stipendi Rai, Vespa: io artista quanto Fabio Fazio

Mi sento un artista come Fabio Fazio. A dirlo (in buona sostanza) è Bruno Vespa, uno dei volti più noti di mamma Rai, che interviene così sulla questione del tetto di 240mila euro agli stipendi dei giornalisti che lavorano per la tv pubblica. Un provvedimento che potrebbe riguardarlo molto da vicino. In una lettera al Cda Vespa sottolinea di percepire – dopo 35 anni in rai – soltanto 2mila euro al mese e – evidenziando come il tetto non vale per gli artisti – sottopone ai vertici un paragone con il collega Fazio (che si è tolto dall’ordine) affermando: “Tra un Fabio Fazio che si occupa di Falcone e un Bruno Vespa che fa un programma su Ballando con le stelle chi è l’artista e chi il giornalista?“. PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNI...

Rai, Cda stoppa piano del dg. Fnsi e Usigrai: vertici a casa

«È l’atto finale di un dg e di un Cda inadatti al ruolo. Un vertice irresponsabile che antepone i propri conflitti di potere al bene della Rai servizio pubblico. Ventidue mesi senza un piano news è responsabilità di tutti. Nessuno escluso. Quindi tutti devono andare a casa». È la dura presa di posizione di Fnsi e Usigrai dopo la bocciatura, da parte del Consiglio di amministrazione dell’azienda concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, del piano per l’informazione della Rai proposto dal dg Antonio Campo Dall’Orto. «A questo punto – prosegue il sindacato dei giornalisti – è necessario un incontro urgente con l’azionista per rappresentare la situazione drammatica di una azienda senza guida. C’è l’urgenza, di cui l’azionista deve farsi carico, di assi...

Giornalisti di Sky, sabato 25 marzo è sciopero

I giornalisti di Sky Tg24 scioperano nella giornata di sabato 25 marzo 2017. Lo ha deciso a larghissima maggioranza l’assemblea di redazione. I  giornalisti chiedono all’azienda “di ritirare gli esuberi e di riprendere il confronto con il sindacato sul piano di trasformazione e riorganizzazione”. L’Ordine nazionale dei giornalisti – con un breve articolo pubblicato sul sito ufficiale – “ribadisce a gran voce che gli esuberi dichiarati dall’azienda sono inaccettabili in quanto il piano di investimenti che verrà sviluppato da Sky ammonta a 29 milioni di euro”. L’OdG si augura che “il confronto tra le parti riprenda al più presto per tutelare gli attuali livelli occupazionali e le professionalità, che costituiscono il val...

Al “Sole 24 Ore” sciopero a oltranza fino a quando Napoletano non si dimette

L’assemblea di redazione del “Sole 24 Ore” ha votato a favore di uno sciopero ad oltranza immediato e fino alla uscita di scena dell’attuale direttore, Roberto Napoletano. La decisione dei giornalisti del quotidiano economico di Confindustria fa seguito alla notizia odierna che Napoletano con l’ex presidente Benito Benedini, l’ex amministratore delegato Donatella Treu è indagato nell’inchiesta milanese sul gruppo “Sole 24 Ore”. Già nei mesi scorsi, l’assemblea di redazione del “Sole 24 Ore” aveva sfiduciato il direttore Napoletano. fonte odg.it PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK SUL GIORNALISMO, CONVENZIONI, FORUM E ALTRO) REGISTRATEVI CLICCANDO QUI!

Tv, firmato il rinnovo del contratto: 100 euro di aumento per gli assunti

Federazione nazionale della stampa italiana e Associazione AerAnti-Corallo hanno firmato oggi, a Roma, il rinnovo del contratto nazionale di lavoro giornalistico delle emittenti radiotelevisive locali. L’accordo prevede un aumento complessivo in busta paga di 100 euro per tutte le qualifiche, 50 euro a partire dal 1° maggio 2017 e altri 50 euro dal 1° maggio 2018. La novità riguarda oltre 2000 giornalisti delle televisioni e delle radio locali inquadrati con il contratto nazionale di riferimento. «Il rinnovo siglato oggi, dopo 7 anni dal contratto sottoscritto nel 2010, rappresenta un passaggio importante per i colleghi dell’emittenza radiotelevisiva locale e per le nostre organizzazioni sindacali e conferma la reciproca volontà di continuare il confronto in un settore che costituisce uno ...

Sky annuncia esuberi e trasferimenti di personale, la Fnsi: «Ci sono delle regole e le faremo rispettare»

«Ha ragione l’amministratore delegato di Sky, Andrea Zappia: in Italia ci sono regole obsolete. Soltanto in Italia, infatti, viene consentito ad un operatore come Sky di operare nel mercato della raccolta pubblicitaria, sostanzialmente senza limiti, sottraendo risorse agli altri operatori della radiotelevisione e alla carta stampata». Il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, replica così all’annuncio dell’azienda di Rupert Murdoch di voler trasferire SkyTg24 e altri settori produttivi dalla sede di Roma alla sede di Milano. Annuncio fatto da Zappia alle rappresentanze sindacali e al Comitato di redazione del telegiornale nel corso di alcune riunioni. «L’ad di Sky – prosegue Lorusso – deve però prendere atto che, soprattutto in tema di esuberi e trasferim...

Rai, Francesco Merlo accusa: «Io vittima di stalking». Replica Usigrai: «Ha preso i soldi ed è scappato»

Ospite della trasmissione di Lucia Annunziata “In mezz’ora” insieme al direttore del Tg de La7, Enrico Mentana, l’ex consulente della Rai, Francesco Merlo, ha trovato il modo di lanciare il suo j’accuse al sindacato (e non solo): «Nel corso del nostro mandato, io e Verdelli siamo stati vittime di stalking». Pronta la replica dell’Usigrai: «Francesco Merlo non conosce vergogna – scrivono i giornalisti del servizio pubblico –. È venuto in Rai, ha contrattato uno stipendio da 240 mila euro e clausole uniche nella storia del Servizio pubblico, come il peggiore dei marinai ha abbandonato la nave un attimo prima del naufragio. E ora utilizza la cortesia di un invito a “In mezz’ora” per sparare a zero sulla Rai. Atteggiamento tipico di chi non è in grado di ammettere il proprio ...

Cantone boccia le assunzioni in Rai: «Profili etici e morali». Fnsi e Usigrai: «Arrogante il silenzio dei vertici aziendali»

Il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, è tornato sulla vicenda delle assunzioni di 21 dirigenti esterni in Rai sulla quale, sollecitata dall’Usigrai, l’autorità si era pronunciata lo scorso settembre esprimendo una serie di rilievi. Da Benevento, dove si trovava per la firma di due protocolli d’intesa in tema di legalità, uno con la procura della Repubblica del capoluogo sannita e uno con il Comune, il numero uno dell’Anticorruzione ha ribadito: «Al di là dei contenuti sui quali abbiamo espresso un nostro parere bisognerebbe prima di tutto discutere sui profili etici e morali di una delibera del genere». Alle parole del presidente Cantone fanno eco quelle di Fnsi e Usigrai, che in una nota commentano: «Se non fosse stata chiara la delibera del 14 settembre...

  • 1
  • 2
  • 5

Lost Password

Register