Web

L’Unità, volano i piatti. Il sindacato pronto alle vie legali

«Possiamo avere tutte le idee di questo mondo sugli ultimi anni di gestione del quotidiano fondato da Antonio Gramsci. Possiamo discutere all’infinito delle responsabilità editoriali che stanno portando alla paralisi del giornale. Non possiamo tacere tuttavia sui comportamenti adottati negli ultimi giorni dalla dirigenza del giornale». La Federazione nazionale della stampa italiana, l’Associazione Stampa Romana e il comitato di redazione dell’Unità commentano così le ultime vicende che hanno riguardato i lavoratori del giornale. «I colleghi – spiegano – stanno ricevendo stipendi appena al di sotto dei 100 euro. L’editore scarica sulle buste paga dei colleghi dipendenti i pignoramenti chiesti e ottenuti legittimamente da altri colleghi ex Unità. Non pago di umiliare i giornalist...

#dallapartedelSole, i giornalisti chiedono il sostegno dei lettori per il rilancio

I giornalisti del Sole 24 Ore chiedono a lettrici e lettori di schierarsi dalla parte del quotidiano. «Stare dalla parte del Sole 24 Ore – scrivono lanciando l’iniziativa – per guardare avanti. Abbiamo più volte provato a segnalare i tanti, troppi errori, del nostro passato, anche recente; purtroppo non siamo stati ascoltati e il peso di quel passato zavorra il nostro presente. Crediamo però che ci debba essere un futuro e che questo dovrà vedere da una parte le risorse finanziarie adeguate a fronteggiare l’emergenza, ma, dall’altra anche a garantire lo sviluppo». Uno sviluppo che, ribadiscono i giornalisti, non può non passare anche dalla redazione e dalla sua capacità di continuare a essere un punto di riferimento per i tanti mondi cui parla e vuole continuare a parlare...

Stampa italiana “parzialmente libera”, così dice il report di Freedom House

«Parzialmente libera. Così il Report 2017 di Freedom House sulla libertà di stampa nel mondo etichetta la situazione in Italia, confermando le criticità strutturali dell’informazione nel nostro Paese: gli irrisolti conflitti di interessi, il perdurante controllo politico sulla Rai, la debolezza delle normative antitrust, le minacce continuate e ripetute da parte della politica, ma anche della criminalità organizzata, nei confronti dei cronisti e del diritto di cronaca: minacce fisiche, verbali e sotto forma di “querele temerarie”». Il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, commentano così i dati del rapporto pubblicato oggi dalla prestigiosa organizzazione, che assegna al Belpaese il punteggio di 31 su 100, dove zero è il massimo della libert...

I giornalisti de Il Sole: otto anni di avvisi inascoltati e 353 milioni di perdite

Dalla parte del Sole: 8 anni di avvertimenti inascoltati. (TOTALE delle perdite dal 2009 al 2016: 353,3 milioni). Questo il titolo significativo del comunicato del Cdr del Sole 24 Ore, che pubblichiamo in forma integrale. IL COMUNICATO DEL CDR DEL SOLE 24 ORE Cari lettori, vi chiediamo pochi minuti di attenzione per comprendere questi 8 anni di perdite, per un totale di 353 milioni; gli otto anni peggiori della vita del Sole 24 Ore. Ecco alcuni stralci che documentano come noi giornalisti del Sole, rispettando i principi che ci guidano quotidianamente nel raccontarvi la realtà economica, politica e finanziaria, in questi 8 anni abbiamo sottolineato, in occasione dell’ assemblea degli azionisti, la gravità crescente della situazione chiedendo ripetutamente all’ azionista di magg...

Contro le fake news Google riscopre il fact checking

La disinformazione e la diffusione delle notizie false online spinge le piattaforme web a prendere contromisure. Dopo la guida per gli utenti sulle fake news messa a punto da Facebook, arriva un’etichetta di verifica nel motore di ricerca di Google e in Google News. «Per la prima volta – spiega la società di Mountain View, secondo quanto riportato dall’agenzia Ansa – quando viene effettuata una ricerca su Google che restituisce un risultato che contiene la verifica dei fatti di uno o più affermazioni pubbliche, questa informazione verrà chiaramente visualizzata nella pagina dei risultati di ricerca». Verranno mostrate informazioni sulla dichiarazione verificata, da chi è stata fatta e se una fonte ha verificato quella particolare dichiarazione. Le verifiche non sono fatte da Go...

20 anni di VareseNews, oltre 200 candidati per la regia del docufilm Internet is life

Si sono chiuse le candidature per trovare il regista del docufilm “Internet is life”, prodotto da Varese Web srl per i 20 anni del quotidiano VareseNews. Un film che ha un obiettivo preciso: raccontare due decenni di internet ed evoluzione digitale, anche attraverso lo sguardo dei cittadini. Ora, si avvia la fase di valutazione di tutte le professionalità arrivate e il nome del regista sarà reso noto en-tro il 20 aprile. «Le candidature sono andate ben oltre le nostre aspettative – spiega il presidente di Varese Web srl, Marco Giovannelli -: non solo per il numero di registi che hanno presentato il proprio nominativo, ma per la qualità e professionalità di quasi tutti i candidati. Per la selezione, infatti, era necessario far visionare i propri lavori ed era richiesto, anche se facol...

Il questionario Cresme manda in tilt informatico l’Ordine

C’è chi di mail ne ha ricevute quattro. Chi addirittura di più, ma tutte – rigorosamente – con il link sbagliato. E’ evidentemente che all’Ordine dei giornalisti c’è stato qualche piccolo problema informatico nell’invio della mail che invitava i colleghi a rispondere a un questionario sulla professione. Tanto che lo stesso Ordine è stato costretto a pubblicare un post sul proprio sito per precisare che: Per accedere al modulo dell’indagine partendo dall’e-mail trasmessa è necessario copiare il link ivi indicato e copiarlo sulla barra degli indirizzi. Per l’accesso da questo sito è sufficiente cliccare sull’indirizzo già riportato nella notizia ( http://cup.questionario.cresme.it/ ). Ma il problema riguarda anche la sostanza....

Rispondete all’indagine Odg sulla professione del giornalista

Il Consiglio nazionale dell’ Ordine dei giornalisti, insieme al Comitato Unitario Permanente degli Ordini e dei Collegi Professioni (CUP) ed in collaborazione con il Cresme, sta realizzando un’ indagine sulla condizione e sul ruolo strategico svolto dalle professioni regolamentate nell’ economia italiana. L’indagine rappresenta un prezioso punto di partenza per comprendere la realtà professionale a livello locale e nazionale, ragionare sulle condizioni del nostro mestiere e sulle politiche da adottare al fine di sostenere l’impegno e il lavoro dei giornalisti. Il questionario, composto da una parte generale e da un approfondimento tematico specifico sulla nostra professione, è composto quasi esclusivamente da risposte chiuse e può essere completato in un tempo molto breve. L’indagine si sv...

Sole 24 Ore, Napoletano lascia: a Guido Gentili le funzioni ad interim. Nuovo direttore in tempi brevi

Accogliendo la richiesta di Roberto Napoletano, il Cda del Sole 24 Ore ha deliberato di collocare in aspettativa non retribuita il direttore del quotidiano, assegnando ad interim le relative funzioni a Guido Gentili. A renderlo noto è lo stesso gruppo editoriale di Confindustria con una nota diramata al termine della riunione del Cda di oggi pomeriggio. Il Consiglio di amministrazione ha, inoltre, dato mandato all’amministratore delegato «di porre in essere le più opportune iniziative e azioni in ogni competente sede, a tutela dell’immagine e degli interessi della società, anche in relazione agli sviluppi dell’indagine dell’Autorità giudiziaria in corso», prosegue la nota. «Siamo stati ricevuti poco fa dai vertici dell’azienda, dal presidente Giorgio Fossa e d...

Google lancia Perspective, l’intelligenza artificiale al fianco dei giornali contro il linguaggio di odio online

Lotta alle false notizie, ma anche contrasto a linguaggio violento, insulti e “troll”, i disturbatori in rete. Google lancia una nuova battaglia, questa volta contro i commenti “tossici” in rete, e schiera la potenza dell’intelligenza artificiale al fianco dei giornali online. Il colosso di Mountain View ha annunciato di aver messo a punto una tecnologia, testata insieme al New York Times e a Wikipedia, che aiuterà i media ad individuare i commenti violenti alle notizie online. Si chiama Perspective, è disponibile gratuitamente da oggi per la lingua inglese e si rivolge, inizialmente, agli editori. Nata all’interno dell’incubatore di Google che si chiama Jigsaw, Perspective sfrutta il “machine learning”, una forma di intelligenza artifi...

Pubblicità, l’on line cresce. Ma resta dietro alla televisione

La pubblicità online cresce. Ma non cresce più a doppia cifra. La previsione di chiusura del 2016 – secondo i dati Audiweb – è infatti del 9%: un incremento un po’ sotto le attese. Il web in Italia vale comunque 2,3 miliardi di euro: circa un terzo del mercato, che complessivamente aumenta di quasi il 3 per cento. Il primo media per raccolta pubblicitaria rimane comunque la televisione, che assorbe ancora il 50% delle risorse. Negli altri grandi mercati europei l’online è ormai al primo posto, mentre nel 2016 in Italia la tv (grazie ad eventi come le Olimpiadi e egli Europei di calcio) avanza proprio a discapito del web. Ma il futuro è tracciato e questa situazione non durerà ancora a lungo… PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK...

Editoria, studio Mediobanca: in 5 anni persi il 32% dei ricavi e 4500 posti di lavoro

In cinque anni, dal 2011 al 2015, i principali nove gruppi editoriali italiani hanno perso il 32,6% del fatturato (-1,8 miliardi), cumulato perdite nette per due miliardi e ridotto la forza lavoro di oltre 4.500 unità, con un trend scendente che starebbe proseguendo anche quest’anno. Lo afferma il report annuale sul settore dell’ufficio studi Mediobanca sul settore. In cinque anni le vendite di quotidiani sono scese di un milione di copie: da 2,8 a 1,8 milioni totali (-34%). Secondo lo studio, disponibile sul sito web dell’ufficio studi di Mediobanca, Cairo Editore e L’Espresso sono in utile nel quinquennio 2011-15 e Mondadori è vista tornare a un risultato positivo quest’anno. La redditività operativa del settore editoriale resta inferiore a quella della manifattur...

  • 1
  • 2
  • 5

Lost Password

Register