Inpgi

Inpgi, ecco i contributi minimi da versare (a breve) per il 2016

Si avvicina la scadenza per il versamento dei contribuiti minimi Inpgi 2016. Siccome molti colleghi segnalano di non aver ricevuto comunicazioni dall’ente sulla quota da versare, riportiamo di seguito la circolare pubblicata sul sito dell’Inpgi. Quest’anno il contributo ordinario è di 290,42 euro. Qui sotto tutti i dettagli. PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK SUL GIORNALISMO, CONVENZIONI, FORUM E ALTRO) REGISTRATEVI CLICCANDO QUI! Circolare n. 6 del 5/09/2016 Oggetto: Gestione Separata INPGI – Versamento contributi minimi 2016; Iscritti alla Gestione separata INPGI che ricoprono cariche di   Amministratore Locale ex art. 81 e 86 del D.lgs.  267/2000 – Adempimenti contributivi.   Gestione Separata INPGI – Versamento...

Lavoratori autonomi: ultimi giorni per le comunicazioni reddituali all’Inpgi

Sono gli ultimi giorni di tempo che i giornalisti lavoratori autonomi hanno a disposizione per comunicare all’Inpgi i dati relativi ai redditi percepiti nell’anno 2015: la scadenza è fissata infatti al primo agosto. Sono tenuti alla comunicazione tutti i giornalisti iscritti alla Gestione separata che nel 2015 abbiano svolto attività autonoma giornalistica con partita Iva, come attività occasionale, con cessione del diritto d’autore, come partecipazione in società semplici o in associazioni tra professionisti, o in società tra professionisti. L’obbligo vale anche per quanti, pur non avendo maturato reddito da attività giornalistica nell’anno di riferimento, non abbiano richiesto di essere sospesi dagli adempimenti contributivi. Non hanno l’obbligo di presentare la comunicazione reddituale ...

Inpgi, la Corte dei conti: ora manovre per risanare la gestione

La sezione controllo Enti della Corte dei conti ha riferito in Parlamento sul risultato del controllo eseguito sulle gestioni – principale e separata – dell’Inpgi. Anche nel 2015 l’istituto di previdenza dei giornalisti italiani ha dovuto fare i conti con una ulteriore emorragia di posti di lavoro (956 contratti di lavoro persi) e con le inevitabili ripercussioni che la crisi (dell’economia e dell’editoria) continua ad avere sulle entrate per contributi, sulla spesa per prestazioni e, quindi, sui bilanci. La sezione controllo Enti della Corte dei conti ha riferito in Parlamento sul risultato del controllo eseguito sulle gestioni – principale e separata – dell’Inpgi, l’istituto di previdenza dei giornalisti italiani. Nella relazione – si legge sul sito internet...

Inpgi, comunicazione per i pensionati con più di 100mila euro all’anno

Riportiamo di seguito in forma integrale una comunicazione dell’Inpgi ai 626 colleghi che percepiscono più di 100mila euro all’anno di pensione: A seguito di  approfondimenti è emersa la presenza di una anomalia in alcuni modelli di Certificazione Unica 2016 relativi ai pensionati che hanno percepito nell’anno 2015 redditi pensionistici complessivamente superiori a 103.291,43 euro. Il fenomeno riguarda 621 giornalisti, che sono stati informati telefonicamente e nei cui confronti si sta provvedendo pertanto ad inoltrare un nuovo modello di Certificazione che annulla e sostituisce il precedente, che sarà contestualmente reso disponibile anche on line nell’apposita sezione dedicata agli utenti nel sito dell’Istituto. L’anomalia riscontrata – avente natura meramente formale &...

L’Inpgi vende case per mezzo miliardo di euro per pagare le pensioni

Il consiglio di amministrazione dell’Inpgi ha dato il via libera al mega-piano di vendita degli immobili da 550 milioni in due anni (più altri 150 nei due successivi). Si tratta di un’operazione obbligata dalla profonda crisi di liquidità dell’ente previdenziale: per pagare le pensioni (d’oro, visto che i giornalisti sono tra le categorie con le pensioni medie più alte in Italia) dell’Istituto servono infatti oltre 130 milioni l’anno. Sull’operazione non sono mancate le polemiche, tra cui quella di Daniela Aurelia Stigliano che attacca: “Basta leggere con attenzione le carte per capire che a guadagnarci davvero saranno alla fine solo due soggetti: gli inquilini non giornalisti, soprattutto se con contratti di locazione stipulati dal 2013 in poi, e la Inv...

Macelloni: “Il disavanzo dell’Inpgi deriva dalla forte crisi occupazionale”

“Non è vero che i giornalisti sono dei privilegiati: pagano da soli le loro pensioni ed il loro sistema di ammortizzatori sociali, senza scaricare il costo sulla fiscalità generale”. Lo ha detto a Bolzano la presidente dell’Inpgi Marina Macelloni, intervenuta alla consulta sindacale, in riferimento al servizio della trasmissione di Rai3 “Report”, andato in onda ieri sera. “Il disavanzo fra entrate ed uscite nei conti dell’Inpgi – ha proseguito la presidente dell’Istituto previdenziale dei giornalisti – deriva sostanzialmente da una forte crisi dell’occupazione, che ha portato negli ultimi cinque anni alla perdita di oltre tremila posti di lavoro, il 18% dell’occupazione del settore, contro il 3% perso negli altri settori”. “È vero che i giornalisti attualmente possono ancora andare in pens...

Inpgi, è polemica per i 230mila euro all’anno della neopresidente

ARTICOLO TRATTO DA IL FATTO QUOTIDIANO: Scontro nel consiglio generale della cassa previdenziale dei giornalisti (Inpgi) sull’indennità della neo presidente Marina Macelloni. Martedì, dopo ore di discussione, i consiglieri eletti a febbraio hanno alla fine dato il via libera con 36 voti a favore, 17 no e 3 astenuti a un compenso di circa 230mila euro lordi l’anno. Colei che in aprile ha preso il posto di Andrea Camporese – l’ex numero uno rinviato a giudizio per corruzione e truffa ai danni dell’ente – guadagnerà quasi come il capo dello Stato Sergio Mattarella. In più l’istituto che paga pensioni, trattamenti di disoccupazione e prestazioni assistenziali ai giornalisti, i cui conti sono tutt’altro che in salute, si accollerà i contributi per la gestione separata, l’Inpgi 2. Dai 147mila eu...

Anche Report si occupa del caso Inpgi: guardate!

La crisi dei conti dell’Inpgi, l’inchiesta Sopaf, i compensi di presidente e consiglieri di amministrazione dell’Istituto. Sono questi alcuni dei temi affrontati nel servizio di Giorgio Mottola per Report andato in onda ieri sera su Rai3. CLICCATE SULL’IMMAGINE QUI SOTTO PER VEDERE LA PUNTATA: PER ACCEDERE AI SERVIZI GRATUITI DELLA COMUNITA’ (BIBLIOTECA DI EBOOK SUL GIORNALISMO, CONVENZIONI, FORUM E ALTRO) REGISTRATEVI CLICCANDO QUI!  

Inpgi, approvati i conti (preoccupanti) dell’ente

Il Consiglio generale dell’Inpgi ha ratificato lo scorso 28 aprile – con 39 voti a favore, 17 contrari e 2 astenuti – il Bilancio consuntivo 2015 della Gestione principale dell’Istituto, approvato la settimana scorsa dal Consiglio di amministrazione. L’esercizio si chiude con un avanzo di gestione di 21 milioni. Il risultato si confronta però con un disavanzo della gestione previdenziale pari a 111,9 milioni. Il disavanzo deriva da un ulteriore peggioramento degli indicatori principali dell’attività caratteristica dell’Ente: i rapporti di lavoro subordinato si contraggono del 5,82%, con un conseguente calo della contribuzione IVS corrente pari a circa 9,7 milioni (- 2,8) rispetto al 2014. Aumenta invece la spesa per pensioni (+ 3,8% pari a 461 milioni di euro) e per ammortizzatori so...

Caso Sopaf, Camporese chiede di trasferire il processo a Roma

Nel processo sul fallimento della Società Partecipazioni Finanziarie (Sopaf), la difesa dell’ ex presidente dell’Inpgi Andrea Camporese ha chiesto di trasferire il processo a Roma o in alternativa a Venezia. La decisione arriverà il 12 maggio. Le accuse per i soggetti coinvolti sono, a vario titolo, di associazione per delinquere, truffa, appropriazione indebita, corruzione e frode fiscale. Il danno per l’istituto previdenziale dei giornalisti sarebbe stato di cieca 7,6 milioni, che – secondo l’accusa – sarebbero finiti indebitamente nelle casse di Sopaf attraverso la Adenium sgr. Il Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di costituzione di parte civile dell’Inpgi, ma ha invece respinto l’analoga istanza presentata dall’Ordine nazionale dei Giornalisti perché il diri...

Inpgi si costituisce parte civile contro Camporese, accusato di corruzione e truffa

L’Inpgi, l’ente previdenziale dei giornalisti italiani, ha chiesto di costituirsi parte civile nel processo in corso a Milano a carico, tra gli altri, dell’ex presidente Andrea Camporese. A darne notizie sono diverse agenzie di stampa. Camporese è accusato di corruzione e truffa ai danni dello stesso ente pensionistico in relazione al crac della Sopaf. Oltre all’Inpgi hanno chiesto di costituirsi parte civile anche undici giornalisti e il Cnog (Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti). Stando alla ricostruzione del pm Gaetano Ruta, Camporese avrebbe intascato una somma pari a circa 200 mila euro “a titolo di remunerazione per il compimento di atti contrari ai doveri d’ufficio”. Il reato di truffa sarebbe collegato, invece, all’a...

  • 1
  • 2

Lost Password

Register